esposizione: un colpo di gong

Un Colpo di Gong

esposizione di Rita Ettore
Bassorilievi di stoffa su tela

Dal 11 al 21 giugno 2021
fine settimana ore 12:00 – 20:00
infrasettimanale ore 15:00 – 20:00

Vernissage: 11 giugno, ore 17:00-20:00


L’arte è sempre stata presente nella vita di Rita Ettore.
Frequenta l’Istituto d’Arte Sacra a Roma, sotto la guida di maestri come Giuseppe Uncini ed Enzo Rossi. Per vent’anni si dedica all’ideazione e realizzazione di gioielli con la tecnica di fusione a cera persa.
Nel 2003, rivedendo un suo quadro dei tempi della scuola che raffigura cappotti appesi, le balena l’idea di replicare gli stessi oggetti non più dipinti, ma in stoffa e cuciti sulla tela.
Conoscendo le leggi del disegno e per tradizione famigliare i segreti del cucito, realizza il nuovo quadro, figurativo e realistico, un bassorilievo di stoffa su tela esclusivamente cucito a mano: ciò che prima era solo rappresentato, è ora palpabile.
La stoffa è la nostra seconda pelle, ci avvolge non appena nasciamo, e ci vestirà per tutta la vita.
L’opera di Rita prende vita e sa di vita: il divino nel quotidiano, il mistero celato nella normalità, modellando il mondo ordinario e naturale lo trasformano in qualcosa di straordinario, soprannaturale e magico.


“Le creazioni di Rita Ettore ti stregano e ti radicano nel qui ed ora perché aprono ed emozionano il cuore, raccontano storie che ammaliano la mente, ti affascinano mescolando il simbolico, l’incongruo e in apparenza l’insignificante; infondono il puro piacere estetico delle loro forme e colori. Sì, per tutte queste ragioni la sua arte è straordinaria.

– Nicholas A. Simmons